Nuovi obblighi normativi per il Track and Trace in Uzbekistan e Kazakhstan

Uzbekistan e Kazakistan hanno introdotto nuovi obblighi normativi per la circolazione dei farmaci. Vediamo come SEA Vision può supportare le aziende farmaceutiche di entrambi i Paesi nel rispetto delle nuove regole di Track&Trace.

Pavia, 17 febbraio 2022 – Come già accaduto in Russia 3 anni fa, anche i governi di Uzbekistan e Kazakistan hanno adottato un sistema ufficiale di Tracciabilità per prevenire la contraffazione e creare una distribuzione sicura dei medicinali nei propri Paesi.

Per produrre e distribuire il medicinale sul mercato, i produttori, MAHs, titolari dell’autorizzazione all’immissione in commercio, importatori o distributori di questi Paesi devono attenersi al regolamento emanato dal governo secondo le seguenti scadenze: in Uzbekistan a partire dal 1° febbraio 2022, e in Kazakistan dal 1° luglio 2023.

SEA Vision ha una vasta esperienza e ha sviluppato soluzioni complete di Serializzazione e Aggregazione per tutti i mercati farmaceutici del mondo, indipendentemente dalla complessità dell’integrazione imposta dai diversi Enti Governativi locali. Non solo l’FMD dell’UE in Europa o il DSCSA negli Stati Uniti, ma anche il più complesso come l’MDLP russo.

Questo fatto ha consentito a SEA Vision di essere già selezionata dai clienti farmaceutici che producono prodotti farmaceutici per l’Uzbekistan e di essere già registrata dalle autorità come integratore ufficiale per quei mercati.

Il collegamento esistente con le autorità del Kazakistan e dell’Uzbekistan consente a SEA Vision di comprendere le diverse fasi dei requisiti e di sviluppare la soluzione dedicata in modo sicuro, efficiente e rapido. Come fatto in Russia negli ultimi 3 anni, dove l’integrazione con CRPT è ora completa, il reparto software sta lavorando attivamente per completare gli ultimi punti aperti della collaborazione e per rilasciare il software Track&Trace conforme alle regole dell’Uzbekistan e del Kazakistan.

Gianluca Sala, esperto di serializzazione Crypto-Code di SEA Vision, spiega: “Il nostro focus al 100% nel settore farmaceutico ci garantisce la capacità di evolvere costantemente le nostre soluzioni per adattarci alle nuove esigenze. Questa è stata la chiave del successo per il caso specifico della Russia, perché abbiamo affrontato in modo flessibile le sfide dell’integrazione del Crypto-code,, la segnalazione multipla ai portali governativi, la stampa e l’ispezione di codici con modulo ridotto riducendo significativamente gli scarti e mantenendo la velocità delle prestazioni di produzione”.

“La nostra esperienza in Russia dice questo” continua Federico Finotti, Direttore di Filiale CIS: il software che abbiamo sviluppato è scritto in modo così efficiente con non solo da rispetta le procedure attuali ma è già pronto ad integrare tutto l’ulteriore sviluppo che gli enti regolatori decideranno essere obbligatorio nelle fasi successive. In questo modo sarà facile integrare nuove funzionalità senza grandi modifiche al prodotto: una decisione importante e molto strategica per noi e per i nostri clienti, che possono essere certi di utilizzare il miglior software di serializzazione sul mercato”.

La complessità del sistema russo rappresentata dallo scambio di numeri seriali costituiti da un numero enorme di dati (molto più che nel resto d’Europa) che devono essere trasferiti secondo procedure definite è stata una sfida per SEA Vision. Oggi il sistema evita problemi di interoperabilità causati dal Crypto-Code e relativi all’acquisizione del numero seriale, alla stampa e all’invio. Il sistema di connessione consente alle soluzioni SEA Vision di gestire il flusso di lavoro richiesto, fornendo tutte le informazioni ai sistemi di visione presenti sulle linee di confezionamento e alla Markirovka.

Uzbekistan e Kazakistan si trovano ora ad affrontare la stessa sfida – che non è più una sfida per le persone di SEA Vision – anche perché la normativa in questo caso è molto più semplice di quella russa: meno interazioni e una procedura che al momento più semplice. E, nel caso di un ulteriore sviluppo imprevisto della Normativa, il software SEA Vision è pronto ad evolversi nella giusta direzione, insieme ai nostri Clienti in Uzbekistan e Kazakistan.

 

Per maggiori informazioni:

Press Office SEA Vision:
Maria Grazia Preda
[email protected]
+39.392.1771730